Tessa Gelisio

Tessa GelisioAnche in vacanza la simpatica conduttrice di Mediaset Tessa Gelisio non smette di cucinare. Ad Alassio, ospite del concorso di Miss Muretto, ha accettato la sfida e ha preparato il classico pesto alla ligure in compagnia delle giovani concorrenti svelando i segreti di come si cucina con tanta professionalità e molta ironia.

“Il segreto di un pesto perfetto?! Semplicissimo il basilico fresco, magari biologico, il suo profumo è inconfondibile!” ci dice la bella Tessa, reduce da una stagione televisiva di successo, sia con il programma di Rete4 “Pianeta Mare” che in veste di cuoca-conduttrice su Italia1 con “Cotto e mangiato”. Nella ridente Baia del Sole, quella del ponente alassino, la sportivissima Tessa non ha perso un attimo, bagni in mare, lunghe passeggiate nei vicoli e perché no un po’ di shopping nelle boutique in compagnia di amici. Sono giornate di vacanze queste per la Gelisio una sorta di “liberi tutti”, ma in ogni caso la conduttrice, tra le più ecologiste di Mediaset, non dimentica di dare alcuni preziosi consigli ai lettori.

Sei ad Alassio, una cittadina turistica scelta da tanta gente come meta vacanziera, come ti trovi nella Liguria di Ponente?

Benissimo, ho approfittato di questo invito particolare, sfidare le future Miss Muretto in cucina per assaporare quei gusti tipici della Liguria e fare dei bagni in mare, la spiaggia silicea è davvero bella.

Dove andrai in vacanza?

Un po’ in Toscana dai miei genitori a Rosignano Mare ed un po’ in Sardegna a Calasetta con Massimo (Pusceddu, il suo fidanzato)

Che tipo di vacanze saranno?

Amaca, amici, un libro e tanto tanto relax.

Recentemente hai dichiarato di volere un figlio anche fuori dal matrimonio, magari in vacanza ci penserai?

No, non è proprio così, io voglio sposarmi ed avere un figlio, diciamo che il matrimonio non è da farsi magari subito, i miei genitori ad esempio si sono sposati cinque anni fa…diciamo che è la ciliegina sulla torta!

Stai vivendo una storia bellissima quindi tutto è pronto per mettere su famiglia?

Sono molto innamorata di Massimo è davvero una storia importante, sto molto bene con lui.

Quindi hai trovato il tuo Principe Azzurro?

Eh sì, non vedi ( ed inizia scherzosamente a baciare una rana di plastica riciclata), ora si materializza!!!

Quando lavori, avendo due programmi da condurre, come trovi del tempo libero, anche per stare con il tuo compagno?

Oggettivamente quando registro non ho tempo libero, ma si fa di tutto per stare insieme.

Tu sei un’ecologista convinta, votata al biologico, anche Massimo la pensa come te a riguardo?

Sul biologico non si può che non essere d’accordo, poi è normale che con il tempo anche lui ha acquisito la consapevolezza che fare qualcosa di utile per salvare la natura non fa mai male, come io stessa ho imparato tante cose da Massimo.

Che cosa non ti piace del suo carattere?

Che è un sardo a volte un po’ introverso!

Hai un gran bel fisico in forma, sovente ti vediamo in muta durante le puntate di “Pianeta Mare”, ma ti piace essere sexy?

Sì, certo, quando smetto i panni di conduttrice quasi subacquea, amo “leccarmi” insomma tirarmi a nuovo, mettermi carina.

Sei davvero una conduttrice che spesso e volentieri si butta in prima persona come testimone diretta di avventure marine anche pericolose. Non hai mai avuto paura davvero di non farcela?

Ho rischiato di morire ben due volte durante le registrazioni di “Pianeta Mare”, una volta durante una esercitazione di ammaraggio di un elicottero ho commesso un errore e devo dire che la morte per annegamento deve essere davvero brutta ed io devo la mia vita alla prontezza di un incursore della Marina Italiana, il mio angelo custode che ha compreso la gravità della situazione.

Sei una donna coraggiosa amante dell’avventura, pronta a vivere esaltanti emozioni a contatto con la natura, ma da bambina eri già cosi?

Peggio!!! Da bimba ero una sorta di Tarzan, abitavo con i miei genitori in questa casa di campagna sul mare a Rosignano vicino a Livorno e quindi le mie scorribande erano stagionali, da Giugno a Settembre in spiaggia a cercare conchiglie e quant’altro e pescare in mare, da Ottobre a Maggio in giro per boschi a contatto con la natura, c’è stato un momento in cui avevo trenta piccioni, quindici tartarughe di terra e cani gatti a volontà.

Abbiamo capito che il mare fa parte integrante della tua persona, quindi che cosa ci consigli di mangiare unendo questa tua passione alla cucina?

Il pesce povero, per intenderci è buonissimo ed è di stagione. Forse non tutti sanno che in questo periodo non si pesca molto e quindi ci viene servito molto pesce surgelato.

La tua forte propensione verso la natura ed il cucinare con prodotti biologici ha fatto si che siano aumentati gli ascolti del programma “Cotto è mangiato” da quando hai preso il posto che era di Benedetta Parodi, un gran bel risultato?

Io, a casa, per me, uso gli stessi prodotti che uso in studio, sono autrice, cuoca delle ricette e amo proporre ai telespettatori prodotti di qualità, il vero segreto volete sapere quale è?! Usare i prodotti di una volta, quelli delle nostre nonne, che sono poi quelle che ci salveranno dalla crisi!

Grazia Pitorri – pubblicato su Vero di agosto